L’iniziativa benefica “Palla Ovale” arriva nei Reparti ed Ospedali Pediatrici italiani

“Quell’imprevedibile partita di Natale”: è così che Palla Ovale, simpatico, colorato ed accattivante personaggio, entrerà nei reparti ed ospedali pediatrici di tutta Italia. Il protagonista della storia, per l’appunto Palla Ovale, è il perno di un’iniziativa benefica curata dallo studio Rugbylja, con il patrocinio della Federazione Italiana Rugby, la collaborazione della Jamrock Records e la partecipazione del C.T. Azzurro Jacques Brunel e di alcuni degli atleti attualmente impegnati nel 6 Nazioni.

L’iniziativa è stata presentata allo Stadio Olimpico di Roma, in occasione dell’incontro Italia-Inghilterra ed il progetto è curato dal team di Rugbylja, composto da Pancrazio Auteri, Santina Villari e da Gino Troiani, già colonna della Nazionale italiana ed attualmente Team Manager degli Azzurri.
In occasione della conferenza stampa di presentazione, curata dal Capo Ufficio Stampa Fir, Andrea Cimbrico, è stato proiettato il promo (visualizzabile a questo link: https://www.facebook.com/Federugby/videos/1126282890716078/ e sono stati illustrati gli step del progetto, che coprirà dieci mesi e prevede la produzione e diffusione del kit “Palla Ovale in Ospedale”, contenente materiale interattivo e creativo, che verrà diffuso sui canali social dello studio di comunicazione Rugbylja e della Federazione Italiana Rugby, rendendolo disponibile “on demand” da Club, “Team di appassionati”, Associazioni e Aziende Responsabili che desiderassero diventare sostenitori acquistandolo in varie e flessibili quantità da donare a diversi reparti di ospedali pediatrici su tutto il territorio nazionale nelle proprie comunità locali di riferimento; della favola in mp3 “Quell’imprevedibile partita di Natale”, scritta da Pancrazio Auteri e Santina Villari ed interpretata da Gino Troiani, Jacques Brunel, Martin Castrogiovanni, Michele Campagnaro, Edoardo “Ugo” Gori ed Andrea Masi, insieme al gruppo reggae dei Dabadub e la collaborazione del fotografo Marcello Spimpolo e della studentessa Sara Troiani, diffusa attraverso il sito e i canali Fir con la possibilità di effettuare una donazione attraverso il suo download sulle coordinate della onlus Art4sport; e dell’audiolibro, che unifica i due strumenti sopra indicati in un prodotto editoriale contenente la versione cartacea della favola, quella audio e diverse pagine da colorare; la Casa Editrice che seguirà e svilupperà questa ultima fase verrà comunicata a settembre in occasione dei Test Match della Nazionale. Fortemente voluta, come ha spiegato Gino Troiani, la scelta di interpreti con differenti accenti, al fine di caratterizzare i personaggi rendendo il risultato più simpatico e vicino ai piccoli fruitori della favola.

La diffusione del kit e dell’mp3 inizierà dal prossimo mese di marzo e beneficiaria delle donazioni, come detto, la Art4sport, onlus che promuove lo sport come terapia per i bambini amputati, fondata dai genitori della campionessa mondiale in carica di fioretto paralimpico, Beatrice “Bebe” Vio, che erano presenti alla presentazione.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*