Numeri in crescita per la decima edizione dell’Expo della Pubblicità 2016

E’ un bilancio a “tinte rosa” quello stilato dagli organizzatori dell’Expo della Pubblicità 2016, una delle manifestazioni di punta nel calendario degli eventi di Expo Mediterraneo, l’ente del Sistema Confcommercio Catania che cura l’organizzazione di grandi eventi fieristici. I numeri in crescita della decima edizione della fiera appena conclusa dedicata al mondo della stampa digitale, del gadget pubblicitario e della comunicazione visiva sono il frutto del lavoro di una squadra che si è consolidata negli anni, di cui il presidente Domenico Ambra va orgoglioso.

“Ancora una conferma arriva da questa decima edizione di Expo della Pubblicità – afferma il presidente di Expo Mediterraneo Ambra – Il nostro team è andato nella giusta direzione e ha lavorato bene per portare a casa un altro successo. Ringrazio tutti uno per uno, partendo dal coordinatore Giuseppe Rapisarda al responsabile ufficio progettazione Luciano Nicolosi, dal commerciale Ornella Giunta e Rosanna Ambra all’ufficio stampa guidato da Carla Previtera. Esprimo grande gratitudine verso tutti gli espositori che ancora una volta hanno creduto in noi riconfermando la loro presenza in fiera e le nuove aziende che sono arrivate quest’anno. Vi prometto che ci saranno grandi novità e sorprese per la prossima edizione”.

Oltre 5.000 visitatori hanno affollato nei tre giorni il centro fieristico Etnafiere/Etnapolis di Belpasso, la struttura a due passi da Catania che ha ospitato l’Expo della Pubblicità 2016. Operatori della stampa digitale, tipografi, serigrafi, rivenditori di gadget, esperti di marketing, ma anche scolaresche di istituti tecnici, per un totale di 1.600 imprese accreditate,  un pubblico di esperti del settore che ha visitato gli stand delle 85 aziende espositrici, tutte di grande valenza e molte a carattere internazionale.

A farla da padrone le stampanti 3D capaci di trasformare le idee in realtà: oggetti tridimensionali, anche snodati, creati dalla fusione di filamenti disponibili in varie colorazioni secondo la geometria di file tridimensionali dati alla macchina dal computer.

Macchine da ricamo sempre più sofisticate, con computer che creano disegni che una volta trasferiti sulla macchina diventano veri e propri capolavori grazie a telai di diverse misure e accessori sempre nuovi come il dispositivo paillettes.

Un ricco calendario di eventi formativi e seminari dedicati alle imprese, tenuti da esperti del settore, hanno spaziato dalle attività di marketing attraverso i social media alla personalizzazione tramite il dato variabile, dalle più innovative tecniche digitali alle ultime opportunità di business con le nuove soluzioni finanziarie agevolate per le imprese. Tra le novità di questa decima edizione di Expo della Pubblicità l’area dedicata alle iniziative imprenditoriali e a nuovi progetti tecnologici: la Startup Zone una vetrina creata per dare opportunità e sostenere i progetti di giovani startupper. Le “Nuove Tecnologie” di stampa e i “Gadget utili” che fanno moda, sono stati gli argomenti vincenti di questa decima edizione di Expo della Pubblicità, che ha raggiunto un +20% di visitatori, con una crescita di presenze dalle regioni Calabria e Puglia.

“Expo della Pubblicità è stata una grande vetrina di innovazioni – esulta Giuseppe Rapisarda,  Responsabile Area Manifestazioni Fieristiche –. In un momento di crisi della carta stampata, sostituita da mezzi di comunicazione  alternativi e di facile consultazione, è in corso fra le aziende produttrici di macchinari e attrezzature per la stampa digitale una vera e propria trasformazione per adeguarsi ai cambiamenti del mercato. Le molteplici aree lab presenti in fiera hanno permesso a tutti i visitatori, per lo più piccole e medie imprese, le potenzialità della trasformazione digitale, che applicata su svariati supporti, si accinge definitivamente a sostituire i tradizionali sistemi di tecnica di stampa. Si sta già lavorando per ampliare l’offerta dell’edizione 2017 e inserire un nuovo settore, quello delle “Premiazioni”, che raggruppa tutto quello che riguarda coppe, targhe e macchinari per l’incisione”.

Expò Mediterraneo del Sistema Confcommercio Catania, da anni sul campo dell’organizzazione di manifestazioni fieristiche “business”, oltre a creare sviluppo fra le imprese, ha sempre puntato sulla ricerca di aziende espositrici leader sul mercato europeo, e proprio questo ha permesso anche ad Expo della Pubblicità  di divenire la seconda fiera più importante d’Italia dopo il PTE di Milano.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*