Basketsport

Ancora una vittoria in trasferta per l’Alfa Basket Catania, al PalaTracuzzi, la capolista batte senza troppa fatica il Basket School Messina e chiude la sua splendida regular-season  del torneo di serie C Silver con 40 punti conquistati in 22 gare disputate.

Partita che offriva poche motivazioni ad entrambe le formazioni. Il Basket School era ormai certo di dover affrontare i play-out; gli alfisti avevano già conquistato la certezza matematica del primo posto. In campo, però, le due contendenti non si sono risparmiate. L’Alfa, con Marco Consoli in panchina per un problema ad un polso, ha un po’ sofferto nel primo parziale, ma poi ha preso il sopravvento sugli avversari. Kolonicny è partito lento come un diesel, ma poi ha fatto la differenza sotto canestro.

Nel terzo quarto di gioco la svolta dell’incontro. Il ceco realizza ben 7 punti di fila, Cavalieri tiene a galla il Messina, ma un break di 7-0 con un fallo antisportivo fischiato a Buono consente agli alfisti di prendere il largo nel punteggio. Gli ospiti gestiscono bene la gara nell’ultimo periodo con coach Bianca che getta nella mischia tutti i suoi giocatori. Arena, Ferrara, Signorello, Riferi si fanno trovare pronti. Debutta in C Silver con due punti realizzati il giovane Under 18 Christian Formica, che dimostra di possedere qualità importanti.

Adesso per l’Alfa testa ai play-off regionali. Il team del presidente Nico Torrisi affronterà, al Leonardo Da Vinci, il Basket Giarre nei quarti di finale.

“A Messina era importante non subire infortuni – afferma il direttore generale dell’Alfa Basket Catania, Carmelo Carbone -. Così è stato. Abbiamo vinto senza faticare molto. E’ stato un ottimo allenamento sia per noi sia per Messina, che dovrà affrontare il Cus Catania nei play-out”. Sugli spareggi regionali per la promozione, Carmelo Carbone non ha dubbi: “Giarre è una squadra tosta, ma noi vogliamo superare il turno ed andare in semifinale per raggiungere il nostro obiettivo: vincere i play-off”.

Gioia in casa alfista anche per il debutto di Formica. “Siamo contenti per l’esordio in C Silver del nostro giovane Christian – dice Carbone -. E’ sempre bello quando un giovane catanese si affaccia in prima squadra. Formica ha anche bagnato il suo debutto con un canestro”.

Questa l’analisi del tecnico alfista Andrea Bianca: “L’Alfa ha onorato il campionato vincendo anche quest’ultima gara della stagione regolare. E’ stata una partita maschia con dei contatti quasi al limite della pallacanestro. I ragazzi sono stati bravi tutti soprattutto quelli che giocano meno. Brindiamo all’esordio di Christian Formica, che si è ben comportato. Adesso comincerà la seconda fase della stagione. Siamo concentrati sui play-off. Affronteremo il Giarre e come dico sempre bisogna procedere step by step”. 

Il TabellinoBASKET SCHOOL MESSINA   61ALFA BASKET CATANIA          76Messina:

Scimone, Romeo 4, Buono, Squillaci 6, Cavalieri 24, Mazzù 10, Fathallah 10, Corazzon 7, Cordima, Faye. Allenatore: Rossana Libro.

Alfa: Gottini 2, Ferrara 7, Signorello 1, Consoli ne, Riferi 10, Formica 2, Agosta 4, Florio 1, Arena 7, Kolonicny 21, Dauksys 8, Abramo 13. Allenatore: Andrea Bianca.

 Arbitri: Filesi di Chiaramonte Gulfi e Panno di Piazza Armerina.

 Parziali: 18-11; 35-40; 41-63.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post