Agenti del Commissariato Nesima sequestrano giocattoli ed addobbi elettrici natalizi irregolari in due negozi gestiti da cinesi, elevate sanzioni per 51mila euro

Articoli sequestrati

Ieri, nell’ambito dei controlli delle attività commerciali, intensificati in occasioni delle festività natalizie, operati dalla Squadra Amministrativa del Commissariato Nesima, con la collaborazione di personale del Reparto Annona della Polizia Locale, sono state accertate delle irregolarità in due negozi del viale M. Rapisardi, entrambi gestiti da cittadini di nazionalità cinese.

Altri articoli sequestrati

In uno degli esercizi sono stati sequestrati, ai sensi degli artt. 6-7-9-11 del DLgs n. 206 del 06/09/2005, n. 313 addobbi elettrici natalizi, perché trovati privi di marchio CE o con marchio CE palesemente contraffatto, mentre, per lo stesso motivo, nell’altro esercizio commerciale sono stati sequestrati 765 tra giocattoli per l’infanzia e articoli per feste. Ai titolari delle due rivendite sono state elevate delle sanzioni amministrative per complessivi 51.000 Euro.

Con il sequestro del materiale, pericoloso per la salute dei minori e per la sicurezza pubblica in quanto mancante di qualsiasi certificazione, è stata scongiurata la sua vendita in vista dell’imminente periodo natalizio. Il materiale, custodito nella Depositeria Comunale, è stato posto per gli opportuni provvedimenti a disposizione della locale Procura della Repubblica.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*