Le proposte del Comitato spontaneo “Terranostra” su auto e furgoncini abbandonati nelle strade cittadine

Auto abbandonate in strada

Sono centinaia le auto ed i piccoli furgoni che vengono abbandonati nelle strade catanesi. La crisi continua costringe le famiglie a fare i salti mortali per far quadrare i conti e questo provoca pure il totale immobilismo dei mezzi di trasporto privati. Macchine e furgoni di piccole dimensioni senza copertura assicurativa, con i pneumatici danneggiati e ricoperti da volantini pubblicitari lasciati per mesi o addirittura per anni ai quattro angoli delle strade o delle piazze della città. Una situazione già denunciata in passato dal Comitato cittadino “Terranostra”, attraverso il suo componente Carmelo Sofia e che oggi ribadisce con forza al sindaco Pogliese. Dopo un lungo monitoraggio, insieme al presidente del Comitato Nico Sofia, delle zona maggiormente colpite da questo problema come via Plebiscito, la circonvallazione, il viale Rapisardi e via Belfiore l’associazione chiede all’amministrazione comunale di attivare tutte le procedure necessarie per evitare che questo problema si aggravi ulteriormente. Da qui la proposta per creare un iter procedurale specifico che non si basi solo su un’azione repressiva indiscriminata verso i proprietari ma, piuttosto, miri ad eliminare queste carcasse dalle strade. Vie che spesso non possono essere adeguatamente pulite dal personale comunale perchè questi catorci sono d’intralcio.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*