Serie A/2, in casa Copral Muri Antichi rinnovo per gli esperti Ruggieri e Zovko

Pierluigi Ruggieri, Copral Muri Antichi

Si continua a progettare per la prossima stagione in casa Copral Muri Antichi e per farlo nel migliore dei modi, oltre ai colpacci di mercato (vedi alla voce Camilleri), servono anche riconferme eccellenti.

In questo caso parliamo di due elementi esperti e che proseguiranno la loro avventura con i Muri: Deni Zovko e Pierluigi Ruggieri. Due giocatori di comprovata esperienza che non ci hanno pensato su due volte nel continuare a portare avanti il progetto giovani dei Muri Antichi, ma che ha anche bisogno del supporto tecnico e umano di giocatori di esperienza come possano essere proprio entrambi.

“Per Pigi (Ruggieri) e Deni è il quarto anno consecutivo con la nostra calottina – dichiara soddisfatto Spinnicchia – siamo contenti di averli anche quest’anno con noi in un progetto che ci ingolosisce giorno dopo giorno. Saranno ancora nostri protagonisti e i nostri fan più piccoli, che fanno parte delle giovanili, potranno ancora una volta tifare i loro idoli”.

Deni Zovko

 “Sono molto contento di aver rinnovato con Muri Antichi – afferma Zovko – ma per me non c’era bisogno di trattativa, sono bastati 30 secondi per mettersi d’accordo. Muri Antichi ormai sono come una seconda pelle per me. Lo zoccolo duro dei senatori rimarrà, lo scorso anno si era creata una bella chimica e questo sarà positivo per tutta la squadra. La società sta investendo per fare un campionato diverso rispetto a quelli degli altri anni ed è uno stimolo in più per proseguire”.

“Sono felice e ringrazio la società per avermi riconfermato – dichiara Ruggieri -. Sono soddisfatto anche perché proseguirà la mia attività come allenatore delle giovanili, insieme a tutto lo staff e al responsabile settore nuoto Fabio Rodo lo scorso anno abbiamo fatto un bel lavoro. Qualche ragazzo andrà via e questo dispiace ma lo zoccolo duro rimane. Sono emozionato al pensiero di giocare con un giocatore come Stevie Camilleri che alza il tasso qualitativo della squadra. Obiettivo? Crescere giorno dopo giorno, step by step in un progetto a lungo termine”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*