Canoa Polo-Serie A, Cus Catania pronto per le prime gare di campionato a Roma

Al via il campionato di serie A di Canoa Polo, con il Cus Catania ai nastri di partenza. Dodici le partecipanti, divise in due raggruppamenti (Nord e Sud). Il campionato, a causa dell’emergenza Covid è in formula “slim”. Si giocheranno solo le gare di andata (dunque 11 partite) e poi, sulla base della classifica finale, si stabilirà chi parteciperà ai play off (le prime 8), chi si salverà e chi retrocederà.

Le 11 partite saranno disputate in due week end e in altrettanti concentramenti. Il primo si terrà a Roma Eur sabato 5 e domenica 6 settembre. Le squadre dell’Area geografica Nord sfideranno le squadre dell’Area Sud. Dunque, sei partite in due giorni. Queste le gare del Cus Catania allenato da Fabio Sauro:

Sabato 5 settembre

Ore 9.35 Pro Scogli Chiavari – Cus Catania
Ore 12.30 Cus Catania – C. Comunali Firenze
Ore 18.55 Idroscalo Club – Cus Catania
Domenica 6 settembre
Ore 10.20 Cus Catania – Canottieri Ichnusa
Ore 13.15 Cus Bari – Cus Catania

Ore 16.10 Cus Catania – Canottieri Eur

Il successivo concentramento si terrà proprio a Catania in ottobre e definirà la classifica finale prima dei play off: “E’ una formula ovviamente diversa da quelle a cui siamo abituati – spiega Fabio Sauro – perché normalmente, anche nei concentramenti, si giocano al massimo quattro partite. In questo caso, ne dovremo giocare sei, ma è una situazione che accomuna tutte le squadre. Bisognerà vedere chi saprà trarne i maggiori vantaggi. Il torneo in questo senso è un’incognita. Noi, in vista di Roma, abbiamo purtroppo due giocatori indisponibili, ma sicuramente daremo il massimo come sempre”.

Questa la rosa del Cus Catania canoa polo: Giuseppe Faro (cap), Danilo Testa, Gianluca Di Stefano.

Danilo Battaglia, Simone Mirabile, Ross Martin, Niccolò Santocchini, Loris D’Amico, Alessio Roveta, Salvo Rodano.

Allenatore Fabio Sauro

Team Manager Mario Pandolfo

di Michele Minnicino 20302 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*