Presentate al “Metropolitan” di Catania, da Alessandro Idonea, “Una stagione a 4 Stelle” ed il “Festival nazionale del teatro”

La conferenza stampa al "Metropolitan"

Si susseguono a Catania, nonostante l’incertezza e le paure per il Covid-19, le presentazioni dei nuovi cartelloni teatrali, segnale di fiducia e di speranza per un settore che risente ancora del duro colpo del lockdown. Ieri mattina, nel corso di una piacevole conferenza stampa, sono stati illustrati al “Metropolitan” di Catania dall’attore e regista Alessandro Idonea i nuovi programmi di “Una Stagione a 4 Stelle” e il “Festival nazionale del teatro”.

Presenti alla conferenza stampa oltre allo stesso Idonea, l’assessore comunale alla Cultura Barbara Mirabella, il proprietario del “Metropolitan” Nino Mazza, gli attori Giovanna Criscuolo, Bruno Torrisi, Marco Cavallaro e Giuseppe Piromalli. In occasione della presentazione dei due cartelloni è stata annunciata la nomina di Alessandro Idonea come direttore artistico del “Festival nazionale del teatro”, stagione storica che ricordiamo prima diretta dal padre, il compianto Gilberto Idonea e che sarà, come ribadito dallo stesso Alessandro Idonea, “nel solco della continuità in quanto il “Metropolitan” ha già una forte identità, e pur mantenendola è mia intenzione dare un segnale, apporre “la mia firma” senza stravolgere quanto fin’ora fatto. Infine sono grato a Nino Mazza per la fiducia accordatami, soprattutto perché sono consapevole di essere  “un giovane” rispetto a quelli che sono i canoni italiani di un direttore artistico”.

Gilberto Idonea

L’assessore comunale alla Cultura Barbara Mirabella nel suo intervento ha ribadito “la sua vicinanza al mondo teatrale catanese con tutti i mezzi possibili e il Catania Summer Fest questa estate ha dimostrato che il sipario può riaprire nonostante tutte le limitazioni e garantendo ad artisti, tecnici e pubblico il massimo della tutela. Si sta cercando anche con l’impegno dell’assessore regionale allo Spettacolo Manlio Messina una rivisitazione delle capienze, superando il numero di 200 poltrone a favore del 60% dei posti per ciascuna sala teatrale, ma ancora certamente non siamo tornati alla normalità. Siamo, a tutt’oggi, in una fase delicata, ma l’intero comparto deve tornare a lavorare, il rischio imprenditoriale è notevole, ma ci auguriamo che queste ed altre rassegne programmate possano essere ultimate”.

Nino Mazza, proprietario del “Metropolitan” ha ribadito “di essere felice di aver scelto Alessandro Idonea come direttore artistico anche del Festival nazionale dato che lo conosce da piccolo e sa quali sono le sue qualità. Lui ci mette l’entusiasmo dei suoi anni e io la prudenza dell’esperienza, insieme ci compensiamo e completiamo”. Da parte dello stesso Mazza ribadita la volontà di ripartire con la speranza che questa nuova stagione possa completarsi e rilanciare un settore davvero in crisi.

Felici di far parte di una nuova avventura sul palco del “Metropolitan” anche gli attori intervenuti Giovanna Criscuolo, Bruno Torrisi, Marco Cavallaro e Giuseppe Piromalli. Tutti hanno sottolineato come sia importante ricominciare, con la speranza di poter proseguire l’attività e di non dover interrompere il loro lavoro, fermo ormai da mesi.

Alessandro Idonea e “Una Stagione a 4 Stelle”

Ad illustrare i due cartelloni è stato poi l’attore e regista Alessandro Idonea che ha svelato che domenica 4 ottobre alle 21.00, al Palazzo della Cultura, a chiusura del “Catania Summer Fest”, verrà proposto per una sola serata ‘U sapiti com’è“, tragicommedia scritta da Francesca Sabato Agnetta, spettacolo che ha identificato Gilberto Idonea e con il quale ha incantato gli spettatori di tutto il mondo, nei panni di “Cola”. Lo spettacolo, organizzato con il sostegno dell’Amministrazione comunale sarà ad ingresso libero su prenotazione al numero 337951927 -e-mail organizzazione@associazionegags.it) e vedrà nel ruolo del tenero e divertente Cola Alessandro Idonea, secondogenito di Gilberto che ha raccolto a piene mani la sua eredità artistica e che per questo spettacolo riprende la regia firmata dal padre.

Le due stagioni al Teatro Metropolitan

Per quanto riguarda il cartellone “Una Stagione a 4 Stelle”, numero dieci, sarà sempre nel segno di Gilberto Idonea di cui quest’anno ricorrono i due anni dalla prematura scomparsa.

“Tornare in scena dopo otto mesi con il cavallo di battaglia di mio padre – ha detto Alessandro Idonea – alla vigilia del secondo anniversario della scomparsa, per me è doppiamente emozionante. Ringrazio a tal proposito l’assessore Barbara Mirabella che ha fortemente voluto questa serata, nata per condividere il ricordo di Gilberto con la sua città nell’unico modo possibile, ovvero attraverso il suo teatro”.

“Una Stagione a 4 Stelle – Gilberto Idonea”

“Una Stagione a 4 Stelle-Gilberto Idonea”

“Una Stagione a 4 Stelle – Gilberto Idonea” sarà di scena da novembre a maggio, cal Teatro Metropolitan di Catania, con cinque spettacoli, oltre a due recuperi della scorsa stagione, che come sempre attingono alla migliore comicità siciliana e nazionale. Si parte dai recuperi della scorsa stagione: “Caro papà” con Alessandro Idonea e Gino Astorina (in scena da giovedì 12 a domenica 15 novembre) e Gianfranco Jannuzzo in  “Siciliano per caso?” (sabato 12 e domenica 13 dicembre), nuovo spettacolo che circuiterà nei maggiori teatri d’Italia a partire dal 2021

La decima edizione di “Una Stagione a 4 Stelle – Gilberto Idonea”, prenderà il via con “Gatta ci cova” (sabato 23 e domenica 24 gennaio) di Antonino Russo Giusti con Bruno Torrisi, Giovanna Criscuolo e Alessandro Idonea, che riprende la regia del padre. Sabato 13 e domenica 14 febbraio al Teatro Metropolitan arriva Roberto Ciufoli con “Il Test” di Jordi Vallejo, commedia divertente in cui i protagonisti (Benedicta Boccoli,  Simone Colombari, Sarah Biacchivengono e lo stesso Ciufoli che firma anche la regia) vengono letteralmente travolti dagli esiti di quello che all’apparenza è solo un inoffensivo test comportamentale.

Sabato 13 e domenica 14 marzo torna a Catania Marco Cavallaro, autore e regista di una  commedia acuta e intelligente infarcita di gag divertenti, che vede protagonista il duo Peppe Piromalli e Antonio Malaspina in “Ancora una volta insieme”.  Sabato 17 e domenica 18 aprile ritornano sul palco del Teatro Metropolitan Fabio Avaro ed Enzo Casertano – che 2 anni fa hanno conquistato il pubblico di Catania con “Roma-Napoli 1-1” – con “I Tre Moschettieri” e si conclude sabato 8 e domenica 9 maggio con uno dei classici del teatro napoletano, “La fortuna con l’effe maiuscola” di Armando Curcio ed Eduardo De Filippo, con Manuela Ventura ed Alessandro Idonea.

“E’ una stagione che avrei voluto intitolare “Non lasciateci soli”– ha aggiunto Alessandro Idonea – perché in tutti questi mesi di silenzio, nessuno si è mai chiesto come ci siamo sentiti noi artisti. Si è parlato di soldi, di piattaforme internet e spettacoli trasmessi in streaming, di biglietti, voucher e finanziamenti, ma nessuno ha pensato un attimo che eravamo diventati tutti muti. Per mesi gli artisti, tutti,  non ci siamo potuti esprimere. “Non lasciateci soli” è quindi un appello anzitutto rivolto al pubblico, che non abbia paura di tornare a  teatro, perché il sipario si riapre se c’è anche un solo spettatore. Ma è rivolto anche alla politica, che per troppo tempo ci ha dipinto come “untori”. Con i suoi 1800 posti a sedere in pianta, il teatro Metropolitan di Catania è una realtà fortunata: secondo quanto riportato nell’ultima circolare diramata dall’assessore regionale dello Spettacolo Manlio Messina, presto potremo contare sul 60% della capienza, quasi mille posti in questo teatro, ma non per tutti sarà così”.

Alessandro Idonea, oltre a “Una Stagione a 4 Stelle”, quest’anno sarà anche il direttore artistico del “Festival nazionale del teatro”.

La nuova stagione

Il Festival nazionale del teatro

Il “Festival nazionale del teatro” comprende cinque titoli e due recuperi della scorsa stagione. Il via con lo spettacolo musicale “Parlami d’amore Mariù” di Paolo Logli con le canzoni dal vivo di Cesare Andrea Bixio, che dal 4 al 6 dicembre vedrà in scena Paolo Conticini. Dal 18 al 20 dicembre il primo dei due recuperi: “My Fair Lady” della Compagnia nazionale del musical che sostituisce il musical “Full Monty” previsto la scorsa stagione. A gennaio – dal 15 al 17 – il secondo ed ultimo recupero: “Manola” di Margaret Mazzantini con Nancy Brilli e Chiara Noschese, mentre a febbraio – dal 19 al 21Giampiero Ingrassia dopo 30 anni torna a interpretare il ruolo di Seymur  in “La piccola bottega degli orrori”, primo musical italiano prodotto dalla Compagnia della Rancia con la regia di Saverio Marconi, che nel 1989 ha segnato il  primo debutto di Ingrassia in un genere che negli anni lo ha visto protagonista di successo in grandi titoli internazionali.

Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti e Paola Quattrini dal 5 al 7 marzo saranno i protagonisti di “Se devi dire una bugia dilla grossa”, classico di Ray Cooney che ha poi fatto il giro del mondo con la regia di Pietro Garinei, ripresa in questa messa in scena. Ad aprile – dal 9 all’11“Amore mio aiutami”, spettacolo liberamente ispirato alla sceneggiatura di Rodolfo Sonego, da cui il film del 1969 diretto e interpretato da Alberto Sordi con  Monica Vitti, classica commedia all’italiana degli anni 60 con Corrado Tedeschi, Debora Caprioglio e Loredana Giordano.

Il “Festival nazionale del teatro” si concluderà a maggio – dal 21 al 23  – con “I musicanti”, commedia musicale scritta da Alessandra Della Guardia e Urbano Lione e diretta da Maurizio Casagrande con le canzoni di Pino Daniele che saranno interpretate da nove cantanti/attori e suonate dal vivo da una band diretta da Fabio Massimo Colasanti, stretto collaboratore di Pino Daniele, che ne ha curato gli arrangiamenti.

Foto di gruppo a fine presentazione

INFORMAZIONI

Una Stagione a 4 Stelle – Gilberto Idonea
Abbonamenti:
Poltronissime euro 70; Poltrone euro 60; Distinti euro 50

Festival Nazionale del Teatro
Abbonamenti:
Poltronissime euro 170; Poltrone euro 150; Distinti euro 120

Prevendite: Botteghino Teatro Metropolitan, via Sant’Euplio, 21 – Catania
Tel 095.322323 (ore 10-12 e ore 17-19)

di Maurizio Sesto Giordano 587 Articles
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*