“Feeling Home. Sentirsi a Casa”, alla Galleria d’arte moderna di Catania sino al 30 ottobre

"Feeling Home. Sentirsi a Casa"

“Feeling Home. Sentirsi a Casa” è il tema della mostra fotografica itinerante che da Milano approderà a Catania, nella Galleria d’Arte moderna di via Castello Ursino 32, sabato 3 ottobre con inaugurazione alle ore 18.
L’esposizione, promossa dall’Amministrazione comunale con l’assessorato alla Cultura, è ideata da GT Art Photo Agency Milano e co-organizzata con l’associazione F2 Progetti per la Fotografia di Catania. Curatrice della rassegna è Giusy Tigano.
In vetrina, sino al 30 ottobre, 90 fotografie di nove autori chiamati a raccontare il “senso di casa” come specchio del tempo interiore, declinato in funzione di differenti sensibilità, linguaggi, poetiche. Questi gli artisti: Isabella Balena, Franco Carlisi, Francesco Cito, Luca Cortese, Pierfranco Fornasieri, Gianni Maffi, Carlo Riggi, Pio Tarantini, Daniele Vita.
Le fotografie saranno accompagnate da estratti bibliografici e introduzioni personali degli autori, oltre che da recensioni di professionisti del settore. La mostra proporrà inoltre due eventi collaterali. Il primo è uno spazio dedicato all’esposizione di immagini tratte dal contest fotografico “Lockdown. Sospesi in casa”,  realizzato nel periodo di confinamento causato dall’emergenza Covid. Il secondo, in occasione dell’inaugurazione di sabato 3, è la performance “Feeling Home Social Video”, ideata da Alessandro Vicario e aperta alla partecipazione attiva dei visitatori con interviste e riprese video incentrate sull’interpretazione del concetto “sentirsi a casa”.  La mostra sarà aperta al pubblico, con ingresso libero, dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle 19.

di Michele Minnicino 20308 Articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*