Il 20 novembre si celebra la Giornata Mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Il 20 novembre è una data storica per fare luce sulle problematiche relative al mondo dell’infanzia. Si ricorda, infatti, la dichiarazione firmata nel 1959 a New York nella sede dell’ONU.

Sono trascorsi 61 anni ed ancora molti di quei diritti enunciati stentano ad essere applicati nei diversi Paesi del mondo.

 Le immagini dei bambini morti annegati, o di quanti a causa della pandemia restano soli e abbandonati sono ferite che colpiscono e fanno soffrire.

Ragazzi senza scuola e senza banchi, mentre si osservano nelle scuole cataste di banchi in buone condizioni dismessi per l’arrivo dei nuovi arredi scolastici monoposto, sono un pugno allo stomaco per una società distratta.

La dichiarazione: “L’umanità ha il dovere di dare al fanciullo il meglio di se stessa” purtroppo viene disattesa nella pratica quotidiana ed i piccoli vengono spesso dimenticati e trascurati.

Anche il diritto all’educazione e all’istruzione spesso viene disatteso quando prevalgono altri fattori di carattere economico, sanitario e politico.

Due manifestazioni sono in programma con convegni on line: uno promosso dall’Associazione ex allievi Don Bosco in collaborazione con il Kiwanis Club Catania Est sul tema: “Covid e Diritto allo studio: riflessione sulla didattica a distanza”, al quale intervengono i dirigenti scolastici dell’Istituto “Padre Allegra” di Valverde, Laura D’Agata; dell’Istituto “Nosengo” di Gravina, Anna Maria Sampognaro e del Liceo “Don Bosco” di Catania, Don Vincenzo Timpano.

I lavori introdotti dalla presidente del Kiwanis, Teresa Patania, sono moderati dal presidente degli Unione Ex allievi, avv. Vincenzo Martines ed interverranno Elio Garozzo del Kiwanis, Giovanni Costanza, Federazione Ex allievi ed Alfio Cavallaro, Governatore divisione 2 “Etna Patrimonio dell’Umanità”.

 L’Istituto comprensivo San Biagio di Vittoria ha organizzato un Webinar in collaborazione con il Soroptimist di Treviso e l’Unicef di Ragusa sul tema “L’insegnamento dell’Educazione Civica Passaporto per i diritti” ed interverranno la Dirigente dell’USP di Ragusa, Viviana Assenza presentando: ”I nuovi scenari dell’Educazione Civica”; l’Ispettrice Giovanna Criscione sul tema: “Educazione civica, proposta nuova del cuore antico”; il preside Giuseppe Adernò, coordinatore dei Consigli comunali dei Ragazzi, presenterà il progetto “Scuola, piccola città; Tiziano Toffolo illustrerà “La Carta di Treviso, documento deontologico ed etico a difesa dei diritti dei minori nei media”; Elisabetta Ludeschi, del Soroptimist di Treviso, partner nella redazione della Carta ed Elisa Mandarà dell’Unicef di Ragusa sull’educazione ai Diritti.

 Il Webinar sarà introdotto dai saluti istituzionali: del commissario straordinario di Vittoria Filippo Dispenza; della dirigente dell’Istituto San Biagio, Giuseppina Spataro, delle autorità del Soroptimist, Rina Florulli e Valeria Sanzone, e dal presidente del Rotary di Vittoria, Salvatore Cirignotta.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*