Controlli degli agenti delle Volanti a persone sottoposte a misure restrittive

Volanti

Nella mattinata di ieri personale delle volanti procedeva al controllo di un  veicolo ritenuto sospetto dagli operanti. Identificato il conducente, si appurava che lo stesso risultava essere sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari; inoltre, all’interno del veicolo, venivano rinvenuti vari pezzi meccanici, elettrici e di carrozzeria dei quali l’uomo non sapeva spiegare la provenienza. Pertanto lo stesso veniva tratto in arresto per il reato di evasione e denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione. Il P.M. di turno disponeva l’immediata liberazione dell’arrestato e il ripristino della misura degli arresti domiciliari a cui già era sottoposto.

Inoltre nel pomeriggio di ieri personale delle volanti ha dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dall’Autorità Giudiziaria nei confronti di un uomo che aveva violato ripetutamente le prescrizioni impostegli dal regime degli arresti domiciliari. Nello specifico: l’uomo, un quarantaseienne catanese agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della compagna, nelle scorse settimane aveva più volte violato le prescrizione imposte rendendosi responsabile del reato di evasione e per tale motivo  veniva disposto nei suoi confronti l’aggravamento della misura cautelare. Pertanto, espletate le formalità di rito, l’uomo veniva condotto presso il carcere di piazza Lanza.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*