Il Seven di Palermo cerca un cuoco da quattro mesi ma l’annuncio va a vuoto

Al Seven di Palermo, il ristorante sulle terrazze dell’Hotel Ambasciatori di via Roma, cercano un cuoco capo partita ai secondi per il servizio di cena, ma gli annunci di lavoro vanno a vuoto. A lanciare l’allarme i titolari, Luisa e Alessio Attinasi: “Nonostante inserzioni e annunci capillari, non riusciamo ad assumere nessuno”.

Mentre soffiano venti di ripartenza, dopo le fatiche soprattutto economiche che ha affrontato chi ha tenuto in piedi un’attività senza poter lavorare e al tempo stesso mantenendo in vita tutti i contratti di lavoro, il Seven resiste e rilancia. “Cerchiamo un cuoco addetto ai secondi, da assumere con regolare contratto. Un professionista che voglia lavorare per una realtà come la nostra”, spiegano gli Attinasi.

Nonostante i vari annunci, però, da ottobre il posto è vuoto. “Abbiamo utilizzato le principali piattaforme di recruiting, i nostri social – proseguono i titolari – e il sempreverde passaparola. Niente di fatto. Dopo un periodo così difficile non solo per chi fa impresa ma anche per chi lavora, scommettere ancora sui professionisti non è roba da poco”.

Ecco dunque che il ristorante dell’Hotel Ambasciatori riparte dopo mesi difficilissimi. “Cerchiamo cuochi del territorio, crediamo nel valore che quest’isola sa sfornare. Ci auguriamo che qualcuno risponda presto al nostro appello – concludono -. In vista della stagione estiva inoltre la mole di lavoro potrebbe incrementare e potrebbero aprirsi nuove finestre, nuove opportunità”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*