Azalea della ricerca Fondazione AIRC per diagnosi precoci e cure più efficaci contro il cancro. Le piazze di Catania e provincia

Anche in Sicilia, domenica 8 maggio, in occasione della Festa della Mammal’Azalea della Ricerca di Fondazione AIRC torna a colorare tantissime circa 200 piazze per sostenere i ricercatori impegnati a trovare diagnosi sempre più precoci e terapie più efficaci per i tumori che colpiscono le donne.

Circa 800 i volontari coinvolti in Sicilia per distribuire l’azalea della ricerca a fronte di una donazione di 15 euro. Insieme verrà consegnata la speciale speciale Guida con informazioni su prevenzione, cura dei tumori e tre salutari ricette firmate dall’ambasciatrice AIRC Antonella Clerici protagonista anche della copertina, dal foodblogger Monica Papagna e dallo chef Stefano Sforza.

Trentadue i comuni di Catania e provincia che partecipano alla manifestazione. Oltre alle otto piazze del capoluogo etneo sono coinvolti decine di paesi: dal più popoloso (Acireale con i suoi 50mila abitanti) al più piccolo (Milo con circa mille anime). Ecco l’elenco delle postazioni AIRC di domenica 8 maggio a Catania e provincia: Aci Bonaccorsi (Piazza della Regione); Aci Castello (Piazza Castello); Aci Catena (Piazza Umberto); Acireale (Piazza Duomo); Adrano (Piazza Umberto I); Belpasso (Piazza Duomo); Bronte (Piazza Rosario); Caltagirone (Piazza Bellini); Catania (Piazza Giovanni Verga, Chiesa Cristo Re/Corso Italia, via Etnea di fronte alla Villa Bellini, Piazza Trento, Chiesa San Luigi/Viale Mario Rapisardi, Piazza Stesicoro/Chiesa San Biagio, Piazza Cavour/Chiesa Sant’Agata al Borgo, Chiesa Madre/San Giovanni Galermo); Fiumefreddo di Sicilia (Piazza Immacolata); Giarre (Piazza Duomo); Gravina di Catania (Piazza Libertà); Linguaglossa (Piazza Chiesa Madre); Mascali (Piazza Duomo); Mascalucia (Piazza San Vito); Mazzarrone (Piazza Concordia); Milo (Piazza Belvedere); Misterbianco (Piazza Chiesa Madre); Motta Sant’Anastasia (Piazza Umberto); Paternò (Largo Assisi); Pedara (Piazza don Diego); Piedimonte Etneo (Piazza Chiesa Madre); Ragalna (Chiesa Santa Maria del Carmelo e Chiesa Santa Barbara); Riposto (Piazza San Pietro); San Cono (piazza Umberto I); San Giovanni La Punta (Piazza Chiesa Madre); Santa Venerina (Piazza Roma); Sant’Agata li Battiati (Piazza Generale Luigi Sapienza, ex Villetta); Tremestieri Etneo (Piazza Tivoli e Piazza Dante Alighieri); Valverde (Piazza del Santuario); Vizzini (Piazza Marconi); Zafferana Etnea (Piazza Umberto I).

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*