Arrestato dalla Polizia per rapina e lesioni personali

Intervento Polizia

Nella notte del 29 aprile scorso uno studente classe 2001, mentre transitava in via Dusmet, veniva seguito da un soggetto, che teneva un cane di grossa taglia al guinzaglio, il quale, con una scusa banale, chiedeva lui, insistentemente, di fermarsi. Giunti all’altezza del parcheggio “Borsellino”, il giovane veniva raggiunto e trattenuto da un braccio dall’uomo anzidetto il quale, dopo averlo minacciato e fatto azzannare sulla gamba dal proprio cane, lo rapinava del telefono cellulare fuggendo in direzione piazza Borsellino.

A seguito del morso del cane, la vittima veniva visitato dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale “Garibaldi-centro” di Catania, i quali stilavano una prognosi di giorni 5 (cinque) per la ferita riportata alla gamba. A seguito di approfondita attività d’indagine, si riusciva ad individuare il responsabile, un pregiudicato classe 2002, il quale veniva deferito alla competente Autorità giudiziaria per i reati di rapina e lesioni personali. Inoltre, ne richiedeva la misura cautelare, che veniva concessa dal Gip del Tribunale di Catania, associando l’arrestato nella Casa Circondariale di Enna.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*