L’11 settembre alla Corte Recupero Cutore di Aci Bonaccorsi “La leggenda di Colapesce” dell’Associazione Arte Pupi Fratelli Napoli

La leggenda di Colapesce

La storia popolare dell’eroe anfibio siciliano a portata di famiglia. Domenica 11 settembre, alle ore 19.30 alla Corte Recupero Cutore di Aci Bonaccorsi, lo spettacolo interattivo “La leggenda di Colapesce” dell’Associazione Arte Pupi Fratelli Napoli chiude la mini rassegna per bambini e famiglie Teatro dei piccoli in corte organizzata dall’Associazione Città Teatro. Lo spettacolo con tecnica mista – cantastorie, attori, burattini e pupi di stile catanese, nel tipico stile della Marionettistica fratelli Napoli – mette in scena la storia del giovane Cola che divenne, grazie al suo coraggio e le sue formidabili doti acquatiche, un eroe per la sua Sicilia. Si narra, infatti, che intorno all’anno 1230 vivesse  in Sicilia, un prodigioso pescatore bello e forte, di nome Cola che aveva la capacità di nuotare come un delfino e di rimanere sott’acqua per molto tempo. Talmente grandi erano le sue abilità che la gente gli aggiunse il nomignolo di Pesce. La fama del giovane, infatti, cresceva tanto che quando venne a Messina l’imperatore Federico II volle conoscerlo personalmente… E durante alcune prove della sua straordinaria capacità di nuotatore, egli scoprì qualcosa di vitale importanza per la nostra isola… Info allo 095530153 – Biglietto 5 euro.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*