Oltre 100 voci della Filantropia italiana a Catania per la prima edizione di Philanthropy Experience

Mancano pochissimi giorni al taglio del nastro della prima edizione di Philanthropy Experience, l’appuntamento nazionale che il 26 e 27 settembre a Catania, negli spazi del Four Points by Sheraton, riunirà più di 100 voci della Filantropia del nostro Paese, per dare vita e forma a un format nuovo e innovativo, che guarda alla contaminazione e alla costruzione di un modello italiano di filantropia efficace.

Philanthropy Experience, appuntamento promosso da 6 fondazioni italiane (Fondazione Allianz UMANA MENTE, Fondazione Ébbene, Fondazione Italia per il Dono, Fondazione Mazzola, Fondazione Milan, Fondazione Time2) è un’occasione per costruire uno spazio di dialogo e confronto tra Fondazioni, per accompagnarle ad allargare le proprie visioni, a rafforzare competenze su temi che sono certamente caratterizzanti per lo sviluppo di tutto il Paese. Dai più tradizionali come “welfare e sviluppo” e “sport e inclusivo” ad ambiti di azione più avanzanti, come la valutazione d’impatto e l’intermediazione filantropica.

In che modo la filantropia può e deve essere a servizio del Paese e in connessione con Istituzioni e territori per far crescere i territori? Questo il filo rosso della plenaria d’apertura, lunedì 26 settembre alle 10.30, che ricostruirà la fotografia della filantropia italiana dopo una staffetta di interventi e analisi sociologiche, economiche e di sistema.

Due le plenarie di visione, sette le sessioni tecniche che animeranno tutto l’appuntamento con focus dedicati a: Filantropia, welfare e ripresa; Benessere, sviluppo, coesione: il ruolo dello sport che include e della filantropia; Nuovi modelli organizzativi post-Covid per le Fondazioni di Impresa e di Famiglia; Il ruolo strategico della valutazione di impatto; Networking e Lobbying; Intermediazione filantropica; Strategie per un grantmaking efficace.

Philanthropy Experience è anche valorizzazione del territorio. La prima giornata si concluderà, infatti, con due experience tra arte, storia e percorsi sensoriali, guidate da Fondazione Oelle e Fondazione Italiana Sommelier.

Intensa e interessante la seconda giornata, martedì 27 settembre, che si aprirà con due sessioni parallele dedicate al ruolo della filantropia come intermediaria non soltanto nel dialogo con le imprese e i privati, ma anche con gli enti d’erogazione e all’approccio Effecitve Grantamaking.

L’appuntamento si concluderà con la premiazione dei Philanthropy Experience Award, il premio nazionale dedicato alla filantropia efficace ideato da Italia non profit e dalle fondazioni promotrici di Philanthropy Experience. Un riconoscimento che vuole sostenere la cultura filantropica in Italia e dare risalto alle realtà che si adoperano in questo ambito animate da forza innovativa e spirito di capacitazione.

Philanthropy Experience è realizzato con il sostegno di STMicroelectronics e Spazio47 con il patrocinio di Acri – Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa (Acri.it), Assifero (Assifero.it) e Sport for Inclusion Network (sportforinclusion.org) e con il supporto dell’Agenzia Allianz 901 Srl Emme Group (ageallianz.it/palermo5443/), Terra Costantino (terracostantino.it), Cantine Russo (cantinerusso.eu), Cottanera (cottanera.it), Cantine Nicosia (cantinenicosia.it)

Partner tecnici dell’iniziativa: ASVAPP – Associazione per lo Sviluppo della Valutazione e l’Analisi delle Politiche Pubbliche (asvapp.org), EVPA – European Venture Philanthropy Association (evpa.eu.com), Filantropia 2.0 (filantropiaduepuntozero.it), Fondazione Social Venture – Giordano dell’Amore, (fondazionesocialventuregda.it), Pubblicità Progresso (pubblicitaprogresso.org) e Idib Group (idibgroup.com), Italia Non Profit (italianonprofit.it) .

Partner culturali: Fondazione OELLE Mediterraneo Antico (fondazioneoelle.com) e Fondazione Italiana Sommelier (bibenda.it)

Media Partner: Avvenire, Corriere Buone Notizie, VITA – Società Editoriale

Per scaricare il programma e conoscere tutti i nomi e i volti philanthropyexperience.it

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*