“Le Giovanne (una eresia cosmica)” della compagnia argentina Toia&Callaci, dal 27 al 30 ottobre al Cut, per il “Catania Off Fringe Festival”

Una scena dello spettacolo

Giovedì 27 (alle 19:30), venerdì 28 (alle 21:30), sabato 29 (alle 17:30) e domenica 30 ottobre 2022 (alle 19:30), al Centro Universitario Teatrale dell’Università di Catania, nell’ambito della prima edizione di “Catania Off Fringe Festival” in scena “Le Giovanne (una eresia cosmica)“, monologo con Agustina Toia, regia di Severo Callaci. Si tratta di un profondo lavoro sull’universo della donna, recentemente dichiarata d’interesse culturale in Argentina, una pièce che ha girato il Paese con un’incredibile accoglienza da parte del pubblico.

Le otto “Giovanne” dello spettacolo

Il monologo è ispirato alle vite di Juana Manso, Juana La Loca, Jean D’Arc, Juana Azurduy, La Papisa Juana, Giovanna Marturano, Juana de Ibarboreau e Sor Juana Inés de la Cruz. Tutte donne che combatterono per i loro ideali, vissero il carcere e il convento, andarono in guerra, liberarono i loro popoli e le loro anime, scrissero cose belle, le seppellirono sotto un altro nome, seguirono il loro istinto, morirono in assoluta povertà ma rimasero impresse sulle banconote dei loro paesi, amavano follemente, si fingevano uomini per sfuggire al loro destino, subirono violenze domestiche, dipendenze e abusi di potere, vennero perseguitate e condannate. Nel sangue si sente un urlo, oggi, quì… un’eco.

Questo spettacolo ha il sostegno dell’INT (Istituto Nazionale del Teatro Argentino) e del FNA (Fondo Nazionale per le Arti in Argentina). Ha ricevuto il premio IMPULSAR CULTURA 2021 dal Ministero di Cultura Nazionale Argentina Selezionato al Festival FETI 2021 (Buenos Aires) Selezionato al MET 2022 (Scena Teatrale di Madryn) Selezionato alla Festa Provinciale di Santa Fe 2022.

Trailer dello spettacolo
Agustina Toia e Severo Callacci

La compagnia argentina Toia&Callaci è nata nella città di Rosario (Argentina), con i registi e attori Agustina Toia e Severo Callacci che lavorano sulla creazione e produzione dei loro spettacoli, tenendo anche seminari internazionali di allenamento fisico espressivo in tutto il mondo, proponendo
la propria ricerca teatrale attraverso il teatro fisico, poetico e popolare. Hanno partecipato a numerosi Festival Internazionali, ricevuto premi, realizzato tourné e lavori scenici in Italia, Svizzera, Germania, Belgio, Messico, Guatemala, El Salvador, Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Perù, Bolivia, Cile, Uruguay, Paraguay, Cuba, Spagna. Attualmente sono in tournée con i loro spettacoli “L’Angelo della Valigia”, una commedia poetica e fantastica che ha avuto più di 150 repliche in 12 paesi diversi (dal vivo e anche con una versione cinematografica) e “Le Giovanne, una eresia cosmica” (un profondo lavoro sull’universo femminile). E presentano in diversi Festival un documentario, “Il Signore degli Alberi”.

La locandina

Scheda dello spettacolo

Testo e recitazione: Agustina Toia
Regia e messa in scena: Severo Callaci
Costumi: Laura Perales – Kitty di Bartolo – Rosa Arena
Scenografia e oggetti: Lucas Comparetto
Costruzione maschera: Cristian Medrano
Fotografia: Pane Marucco – Alejandra Boccardo
Arte grafica: Adriano di Mauro
Voce fuoricampo: Neli Ramello
Suono: Ernesto Figge
Musica: Sol Gabetta
Produzione generale: Toia&Callaci
Genere: Eresia cosmica
Durata: 60 minuti
Lingua dello spettacolo: in spagnolo (madrelingua) e italiano.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*