I Naufraghi Inversi, dal 27 al 30 ottobre, al Centro Zo, per “Catania Off Fringe Festival” con “ItinerDante – Siamo Inferno”

ItinerDante

Giovedì 27 ottobre ore 20:00, venerdì 28 ore 22:00, sabato29 ore 18:00 e domenica 30 ottobre ore 20:00, l’associazione culturale I Naufraghi Inversi presenterà al Centro Zo, Sala Grigia, a piazzale Asia 6, di Catania, nell’ambito del “Catania Off Fringe Festival”, lo spettacolo “ItinerDante – Siamo Inferno”  (www.itinerdante.it), dopo il premio degli studenti (come miglior spettacolo) ottenuto al “Fringe Festival di Milanooff 2022” con la motivazione: “Spettacolo di livello, emotivamente viscerale e travolgente. Interessante l’alternanza di recitazione teatrale e televisiva che scandisce i canti danteschi rendendoli attuali con una recitazione avvincente e fisica. Ottima la scelta della musica dal vivo.Se chi insegna letteratura riuscisse anche in parte ad essere così coinvolgente, la materia sicuramente verrebbe amata molto di più. Veramente da vedere”

Dante ha parlato della vita dopo la morte perché sognava di rendere migliori l’umanità in questa vita. Mossi dallo stesso desiderio, i Naufraghi Inversi utilizzano i canti danteschi per rileggere la contemporaneità, anche nei risvolti drammatici di questi ultimi anni, dimostrando tutta l’attualità della Divina Commedia che, dopo 700 anni, si rivela ancora in grado di restituire una fotografia più che realistica del mondo che ci circonda. Versi della Divina Commedia con introduzione agli stessi con lo scopo di aiutarne la comprensione per coloro che non hanno familiarità con le cantiche. 

Dante ha parlato della vita dopo la morte perché sognava di rendere migliori gli uomini in questa vita. Scrisse la Divina Commedia in volgare: per renderla comprensibile a un pubblico ampio e «di massa».
Utilizzando la metafora del passaggio attraverso gli inferi, voleva far riflettere l’umanità sui propri vizi e i propri peccati, affinché ritrovasse il sentiero che l’avrebbe condotta a essere un’umanità migliore.
Mossi dallo stesso desiderio, i Naufraghi Inversi utilizzano i canti danteschi per rileggere la contemporaneità, anche nei risvolti drammatici di questi ultimi anni, dimostrando tutta l’attualità della Divina Commedia che, dopo 700 anni, si rivela ancora in grado di restituire una fotografia più che realistica del mondo che ci circonda.

Scheda “ItinerDante – Siamo Inferno”

Autore Naufraghi Inversi

Regia Eugenio Di Fraia

Interpreti Eugenio Di Fraia

Luci Riccardo Sozzi

Musiche Angelo Marrone

Costumi Eugenio Di Fraia

Produzione Associazione Culturale Naufraghi Inversi

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*