Alla Biblioteca Navarria Crifò di Catania il 4 novembre recital “Bukowski soirée – Storie versi e aneddoti dello scrittore più irriverente del ‘900” con Davide Sbrogiò e Antonio Aiello

Bukowski-Locandina

Andrà in scena venerdì 4 novembre 2022 alle ore 18.30 nella sala consultazione della Biblioteca Navarria Crifò (via Naumachia 18/a, Catania), il recital “Bukowski soirée – Storie versi e aneddoti dello scrittore più irriverente del ‘900” con Davide Sbrogiò (voce recitante) e Antonio Aiello (contrabbasso).

Considerato da molti come esponente del cosiddetto “realismo sporco”, Charles Bukowski ha cantato il dramma degli sconfitti, degli ultimi, degli alcolizzati, lo squallore delle vite marginali, l’ipocrisia del “sogno americano”. La sua scrittura, incisiva e feroce, caratterizzata da una costante amarezza e talvolta anche da un irresistibile umorismo, non nasce da un’energia creatrice ma da una rabbia verso la vita. “Bukowski soirée” vuole essere un viaggio, sotto forma di recital per voce recitante e contrabbasso, tra i versi, gli appunti dei diari, i racconti più o meno autobiografici e gli aneddoti irriverenti dello scrittore e poeta più maledetto del 900.

Davide Sbrogiò si è laureato nel 1994 alla scuola di teatro dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico. Ha lavorato in compagnie teatrali pubbliche e private di livello nazionale recitando con attori come Giorgio Albertazzi, Massimo De Francovich, Aldo Reggiani, Ivana Monti, Piera Degli Espositi, Monica Guerritore, Paola Gassman, Elisabetta Pozzi, Mariella Lo Giudice, Roberto Guicciardini, Manuel Giliberti, Lamberto Puggelli, Daniele Salvo, Giovanni Anfuso, Gianni Salvo, Jannis Kokkos.

Antonio Aiello, contrabbassista, attore e scrittore.Ha lavorato dal 2009 ad oggi sotto la regia di A. Mangiù, S. Leontini e O. Condorelli. Ha partecipato a vari stages di teatro con J. Contival, M. Tringali, O. Condorelli, S. Laviano.Dal 2013 collabora col compositore Kevin Tournè. Nel 2014 ha pubblicato per la casa editrice Carthago “Succo di cactus gelificato” e nel 2018 “Le sopravvissute ai nostri occhi” a cura della casa editrice Scatole Parlanti. Fa parte delle orchestre sinfoniche: Ars Fidelis (Parigi), Le violin d’Ingrea (Parigi), la Berlin Impro Jazz Orchestra e la Pantomima Trio (Catania)

Ingresso gratuito con sottoscrizione volontaria. Le attività della Biblioteca Navarria Crifò sono sostenute dall’ Otto per mille della Chiesa Valdese.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*