Al “Piccolo” di Catania il 20 e 21 gennaio in scena il tema dell’incomunicabilità con “La foto del turista” da una idea di Vincenzo Volo

I due protagonisti de "La foto del turista"

Un uomo e una donna,  apparentemente sconosciuti, entrano in conflitto sin dall’inizio, tra battute comiche, discrepanze, legami profondi e colpi di scena. Trae spunto da questo incontro la pièce “La foto del turista” in scena  – venerdì 20 e sabato 21 (ore 21) al Piccolo Teatro della Città di Catania nell’ambito della 56^ stagione teatrale della storica sala catanese, impaginata dal Teatro della Città.

Lo spettacolo, nato da un’idea dell’attore Vincenzo Volo che ne è anche interprete insieme con Giovanna Criscuolo (che ha curato il testo), è un atto unico  con la regia di Federico Magnano San Lio. I due protagonisti, partendo dalla loro consolidata affinità comica ed esperienza teatrale, danno vita con leggerezza ed ironia a un universo ricco di atmosfere profonde ed attuali.

Alla realizzazione di questo quadro composito contribuiscono i costumi di Dora Argento, come segno distintivo dei personaggi, le musiche di Flavio Cangialosi con le sue sonorità originali, la scenografia essenziale di Martina Ciresi e Stefano Privitera.

Ne viene fuori uno spettacolo che coniuga felicemente il disegno comico con un’atmosfera intensa: la situazione viene generata da un “incidente ” di percorso e racconta, con una scrittura divertente a tratti surreale, la storia di due personaggi, un uomo ed una donna, che parlano ma non si comprendono. Il tema dell’incomunicabilità è solo un espediente per affrontare, senza dramma né retorica, una tematica delicata che verrà svelata solo verso la fine dello spettacolo.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*