“Maternity”, dal Fringe di Edimburgo alla Sala Futura di Catania l’11 e 12 marzo

Cosa fareste se il vostro bambino vi fosse portato via per sempre?

Potrebbe essere questa domanda il leitmotiv del prossimo spettacolo di Palco Off, la rassegna teatrale ideata da Francesca Vitale e Renato Lombardo, che vedrà in scena lo spettacolo “Maternity”, per la prima volta in Italia, con protagoniste le attrici israeliane Selly Arkadash, Moria Beshari Liphshitz, e Eden Uliel e la regia di Hana Vazana-Grunwald.

Lo spettacolo sarà ospite della Sala Futura del teatro Stabile di Catania sabato 11 marzo, alle ore 21.00 e domenica 12, alle ore 18.00.

La storia è ambientata nei primi anni dello Stato di Israele, e in particolare negli anni ’50, quando migliaia di bambini non furono più trovati dalle famiglie ospiti dei campi profughi. Due terzi di questi bambini provenivano da famiglie immigrate dallo Yemen.

Una storia realmente accaduta, toccante e commovente, un lavoro basato sulla poesia di Iris Eliya Cohen, autrice e poetessa israeliana, nel testo riadattato da Racheli Said, che ha raccolto anche materiali autentici, come testimonianze di donne, madri, nipoti.  Alcune dichiarazioni sono state trovate negli Archivi di Stato di Israele, altre sono ancora più personali, perché una delle attrici ha ascoltato queste storie dalla nonna e dal padre.

 “Maternity” cerca di portare alla luce le voci delle madri dei bambini rapiti che sono state messe a tacere per tanti anni e di trovare il collegamento tra loro e noi. Attraverso la poesia, la voce e il movimento, le tre protagoniste mettono a nudo con coraggio questa oscura vicenda.

È recitato in inglese basico e sovratitolato in italiano. Ha riscontrato un grande successo di pubblico e di critica al Festival di Edimburgo, edizione 2022.

Alla fine di ogni rappresentazione seguirà, come sempre, il dialogo con le artiste.

 È ancora possibile abbonarsi o acquistare i biglietti contattando la segreteria di Palco Off al 342 5572121 (prenotazioni via SMS e WhatsApp),

oppure inviando una e-mail a direzione@palcooff.it / prenotazione@palcooff.it,

o sul sito https://www.liveticket.it/opera.aspx?Id=393956.

I biglietti saranno disponibili anche al botteghino.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*