“Salviamo i boschi”, il 25 agosto giornata di mobilitazione regionale a Scopello ed all’Oasi del Simeto

Incendio Parco dell'Etna

Il Comitato spontaneo “Salviamo i boschi”, nato  quest’estate sull’onda dell’indignazione per gli incendi che hanno devastato il nostro patrimonio boschivo, insieme alle Associazioni WWF Sicilia Nord Orientale, Associazione Orione, CAI di Catania, CAI di Acireale e Legambiente di Catania partecipano alla giornata di mobilitazione regionale indetta giorno 25 agosto, che vedrà il momento principale nella marcia che si svolgerà a Scopello lungo i sentieri della riserva dello Zingaro, distrutta da un ultimo devastante incendio che ha bruciato il 60% del territorio della riserva.

Pertanto, il Comitato spontaneo “Salviamo i boschi” insieme alla Associazioni sopracitate, giorno 25 agosto alle ore 18, Riserva Oasi del Simeto, organizza un evento aperto a tutta la cittadinanza per esprimere con forza la propria opposizione ai progetti criminali che hanno incendiato le più grandi aree boscate della nostra isola.

Fuochi che mani dolose hanno propagato dallo Zingaro ai boschi che circondano Palermo, dalla Riserva di Torre Salsa ad Agrigento fino ai boschi di Piazza Armerina, dai Monti Peloritani fino alla Riserva delle Immacolatelle e Micio Conti per continuare fino alla R.N.O. del Simeto alle porte di Catania.

Incendi che non solo hanno distrutto interi boschi che coprivano le nostre colline e intere aree di macchia mediterranea, ma anche in vari momenti hanno messo a repentaglio la vita umana.

Interi ecosistemi sono andati distrutti e la fauna e la flora presente per molto tempo non troverà più un habitat idoneo.

Infine, il nostro paesaggio sarà per molti anni caratterizzato da distese annerite e prive di vegetazione.

Questo quadro ha fatto crescere l’indignazione dei cittadini onesti e di coloro che da sempre si battono per una Sicilia diversa dove la legalità e il rispetto per l’ambiente vincano sempre.

Con questo spirito invitiamo tutti a partecipare venerdì 25 Agosto alle ore 18.00 presso il Centro polifunzionale di Torre Allegra – Oasi del Simeto, per far sentire tutti insieme la nostra voce e per sollecitare le istituzioni preposte affinché venga adottato immediatamente un piano di controllo territoriale che impedisca lo scempio accaduto quest’estate e faccia cessare il clima di illegalità e di prepotenza che sta distruggendo il nostro territorio.

L’appuntamento è presso il parcheggio del Centro di ingresso del Centro Polifunzionale di Torre Allegra – Strada Statale 114 CT- SR prima del ponte primo sole.

A coloro che non potranno unirsi a noi è rivolto l’invito di contribuire a rinverdire la Sicilia attraverso un piccolo gesto: Pianta ciò che preferisci nella tua aiuola, in una campagna e fai una foto. Postala con #piantatela a iniziare da giorno 25 agosto fino al 1 settembre.

 

SALVIAMO I BOSCHI – BASTA ROGHI – IO NON BRUCIO – ADESSO BRUCIATE ANCHE NOI

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*