Serie B, parte domani la nuova stagione per Amatori e Cus Catania, doppio impegno romano con Capitolina (trasferta) e Villa Pamphili (in casa)

Inizia la nuova stagione in serie B

Parte domani pomeriggio il campionato di serie B che vede, nel girone 4, impegnati due quindici catanesi, l’Amatori Catania ed il Cus. Prima gara interna per il Cus Catania del duo Leonardi – Ravalle che, alle 16.30 (arbitro il signor Maurizio Costantino di Messina), ospita alla “Cittadella” il Villa Pamphili Roma, mentre la blasonata e rafforzata Amatori Catania di coach Ezio Vittorio sfida alle ore 15.00, in trasferta, la coriacea Unione Capitolina (arbitro il signor Vincenzo De Martino di Napoli) di Fabio Ianni. L’altra siciliana, la ripescata CLC Messina del coach Roberto Lo Re ospita invece, allo “Sperone”, il Frascati 2015.

Il girone 4 del campionato di B  si presenta come un torneo irto di difficolta per le due squadre catanesi: in totale, tra andata e ritorno, 22 partite con le finali stabilite per il 20 e 27 Maggio. Amatori e Cus Catania dovranno affrontare Villa Pamphili Roma, Avezzano, Roma Olimpic, Colleferro, Napoli Afragola, Arechi, Paganica, Unione Capitolina, il ripescato CLC Messina (al posto dell’Amatori Messina-Nissa) e Frascati. La stracittadina etnea d’andata è prevista il prossimo 29 Ottobre alla Cittadella universitaria (ritorno il 25 Marzo al “Paolone”).

Ma come si presentano all’esordio in B Amatori e Cus Catania?

Amatori Catania 2017/2018

L’intero gruppo, con sponsor e Ladies, dell’Amatori Catania

In casa Amatori Catania dopo la delusione dello scorso anno con la partecipazione ai play off e l’eliminazione in finale, l’intero gruppo biancorosso si è messa subito al lavoro per creare una squadra ancora più solida ed intenzionata a centrare l’obiettivo serie A. Il quindici di Ezio Vittorio e Giuseppe Costantino ha iniziato la preparazione al Centro sportivo della Scuola di formazione della Polizia Penitenziaria di San Pietro Clarenza lo scorso 21 Agosto ed ha eseguito un duro lavoro per presentarsi al meglio all’esordio dell’1 Ottobre in casa dell’Unione Capitolina.

I coach Costantino e Vittorio

“Archiviata la delusione della scorsa stagione – commentano i due coach Ezio Vittorio e Giuseppe Costantinola società ha iniziato a programmare il nuovo torneo, lavorando seriamente sulla squadra. La rosa di quest’anno si è arricchita di nuovi elementi come i piloni Salvatore Catania e Alessandro Florio, il flanker bresciano Giuseppe Pagani e soprattutto dell’italo – australiano, di origini italo-fijane Elia Cokanauto Morisio, classe 1994, classico numero 10. Sono poi tornati in biancorosso l’ala e centro Edoardo Pezzano e l’esperto pilone messinese Gino Bombaci. Sarà un torneo sicuramente difficile, ma puntiamo a vincere il girone e centrare l’obiettivo serie A”.

“Sono arrivati quest’anno – aggiunge Vittorio – giocatori importanti e spero di poterli utilizzare tutti, provando ad accendere da subito la scintilla giusta. Voglio tanta personalità contro una Capitolina che ancora una volta sarà la squadra da battere dall’alto dei grandi investimenti e di un settore giovanile importante. Sul loro campo domani voglio vedere l’applicazione e l’orgoglio dell’Amatori Catania. Abbiamo lavorato con i giusti ritmi nel pre-campionato. Sono, però, nello stesso tempo curioso della risposta della squadra, soprattutto perché non siamo riusciti ad avere dei test amichevoli che potevano darci ulteriori risposte. Ma adesso la parola passa al campo con la consapevolezza di avere un roster tecnicamente e qualitativamente di livello”.

Cus Catania 2017/2018

Coach Carlo Leonardi

Il neo promosso Cus Catania di coach Carlo Leonardi, dopo un anno di purgatorio in C/1, è ritornato quest’anno in B. Gli universitari esordiranno alla Cittadella universitaria l’1 Ottobre contro l’Arvalia Villa Pamphili Roma.

“Quello che andremo a disputare – spiega Carlo Leonardisarà un campionato di buon livello e come favorita vedo la Capitolina. Ci siamo rafforzati con l’arrivo di Santo Cambria, Alessandro Frizzi e faremo leva sul gruppo dello scorso anno e sui giovani  della nostra Under 18 provenienti dal campionato nel Girone di Elite. Avremo il supporto dell’esperto pilone Massimiliano Ravalle per il reparto di mischia ed il nuovo Team manager della squadra sarà Checco Cafaro. Il gruppo è motivato, ha iniziato ad allenarsi dallo scorso 24 Agosto e contiamo di disputare un buon torneo”.

Nella foto Nino Puleo

“I ragazzi sono carichi e concentrati per questo esordio – aggiunge il responsabile rugby del Cus Catania, Nino Puleo –  e coadiuvati dal preparatore atletico  Giulio Randazzo hanno lavorato bene. Sarà una stagione sofferta e combattuta ed il Cus vuole fare la sua parte e giocare un buon rugby.

Tanti gli impegni anche con le formazioni giovanili che continuano a sfornare atleti di ottimo livello, ricordiamo a tal proposito che sono stati inseriti nell’Accademia nazionale per la stagione 2017/2018 i giovani cusini Paolo Colombrita, Marco Taccetta e Antonino Aloè, provenienti dall’Under 16 Elite i primi due e dall’Under 18 il terzo”.

di Maurizio Sesto Giordano 697 articoli
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*