Dal 22 febbraio al 6 aprile torna TheFork Festival anche in Sicilia, sconti del 50%

Ristorante Il Cantiniere, Catania

Dal 22 febbraio al 6 aprile torna TheFork Festival, evento web organizzato da TheFork, app numero uno in Europa per cercare e riservare il ristorante online. Per oltre un mese 1.500 ristoranti in tutta Italia offrono sconti del 50%[1] alla cassa, bevande comprese e niente coupon[2]. Oltre alle insegne a metà prezzo, una rosa di ristoranti d’autore propone una formula speciale con una novità rispetto alle precedenti edizioni. Sono infatti disponibili a seconda dei ristoranti una formula da 49€, una da 69€ e una da 89€. In base al prezzo cambia anche il numero di portate, ma l’utente può scegliere quelle che più preferisce, senza che vi sia un percorso gastronomico già predefinito. Con il menù da 49€ gli utenti possono godersi 4 portate (1 antipasto, 1 primo, 1 secondo, 1 dolce), con quello da 69€, i piatti sono 6 (due antipasti, due primi, un secondo, un dolce) e infine con quello da 89€ sono 7 (due antipasti, due primi, due secondi e un dolce).

#theforkexperience: gli utenti diventano food influencer

Altra novità di questa edizione è l’aspetto social dell’esperienza. Secondo una ricerca condotta da Doxa con TheFork, gli utenti sono alla ricerca non più di semplici cene, ma di esperienze da condividere con i propri amici anche sui social media. Per questo TheFork ha deciso di lanciare con Lovby, la piattaforma che connette direttamente il consumatore con il brand che più ama facendolo diventare parte attiva della sua comunicazione, la #theforkexperience, primo programma di Brand Ambassador di TheFork.

A partire dal 25 febbraio, registrandosi gratuitamente su Lovby, gli utenti possono scattare una foto della loro esperienza al ristorante e condividerla sui loro social inserenedo l’hashtag #theforkexperience e il tag al profilo Instagram di TheFork (@thefork_it). In questo modo otterranno 625 lovies (pari al valore di un Buono Amazon da 5€), che ciascun utente potrà convertire subito in buoni e-commerce di vario tipo, ricariche telefoniche, buoni benzina oppure di accumularne di più attraverso lo svolgimento di ulteriori #theforkexperience o l’adesione a campagne di altri brand presenti su Lovby.

Ecco qualche esempio di ristoranti che offrono lo sconto del 50% in Sicilia:

Il Cantiniere (Catania)

Una cantina con cucina dall’ambiente curato e alla moda dove gustare sia piatti locali come i fritti di sicilia (Tuma, Macco, Arancinetti, Panelle) sia pietanze più creative come la tartara di manzo con frutta secca e trito di capperi.

Busciò Bistrò (Catania)

Cucina creativa con ingredienti del territorio come il cavolfiore affogato alla siciliana con cavolfiore, acciughe, vino rosso, pecorino vecchio e olive nere e i paccheri al gusto antico su crema di broccoli e mollica atturata.

Be Quiet (Catania)

Ambiente elegante e arredato con gusto, dove gustare piatti a base di pesce come la Carbonara di mare con pesce spada affumicato e il tris di tonno, uno al sesamo, uno con verdure e l’ultimo con cipolla caramellata al marsala.

Nerello (Catania)

Ambiente curato e moderno con un’ampia scelta a base di piatti di terra, di mare e pizze.

Alessandro’s (Catania)

Ambiente semplice dove gustare classiche ricette a base di pesce.

I Quattro Mari L’altro modo di far ristorazione (Catania)

Presenta una cucina fusion in grado di stupire il palato che vede portate che vanno dagli uramaki roll agli spaghetti quattromare, proposte ideate dallo chef Damiano Mirone.

Il Mercato (Ispica, Ragusa)

Ristorante siciliano con molti piatti a base di pesce, cibo sempre realizzati con ingredienti genuini e pescato del giorno, da accompagnare con vini della zona.

Rosso Tannico (Noto, Siracusa)

Ristorante che propone piatti della tradizione dai formaggi e salumi siciliani, presidio slow food alle sarde a beccafico.

Poldo 2 Mondello (Palermo)

Storico locale di Mondello dove degustare dell’ottimo pesce, specialità locali e di cucina internazionale e pizze.

Vigo Bistrot (Palermo)

Cucina creativa basata sulla tradizione.

Alla scoperta dei vecchi sapori (Palermo)

Pesce fresco e cucinato in maniera eccellente in un ambiente rustico e accogliente.

Meat Shop Macelleria & Fornelli (Palermo)

Ristorante con macelleria dove gustare un’ottima carne cucinata a puntino dal titolare. Oltre alla carne anche vari piatti legati alla tradizione palermitana.

Vino e Pomodoro (Palermo)

Pizze e cucina particolare, ma comunque legata alla tradizione. In carta sono presenti piatti a base di ingredienti di terra e di mare, nonché pizze.

Makeda Food & Sweet (Palermo)

Bistrot che propone tutti i piatti tipici palermitani e un’ampia selezione di pizze preparate con grani antichi. Artigianale anche la pasticceria.

Gigi Mangia (Palermo)

Servizio attento e piatti della tradizione preparati con ingredienti di qualità.

Trattoria I Cocchieri (Palermo)

Pareti con muratura a vista e atmosfera elegante, dove gustare specialità come la caponata siciliana, la pasta con le sarde, l’impepata di cozze secondo le ricette delle nonne.

Il Pipino Rosso (Palermo)

Cucina siciliana di pesce e carne abbinata a vini scelti della zona in un locale colorato e moderno a due passi dal centro storico.

Le Pergamene (Palermo)

Locale accogliente, situato a due passi dal centro, propone piatti della tradizione locale e più in generale di cucina italiana e pizze, sottili, croccanti e piene di condimento.

Garage – pizza e cucina (Palermo)

Ambiente curato, arredato con un design giovane e moderno dove gustare una varietà di pizze, piatti della tradizione e pietanze rivisitate con creatività come nel caso degli spaghetti alla chitarra con filetto di spigola, zafferano, pomodorini, emulsione di basilico e scaglie di mandorle.


[1] Gli sconti sono validi solo per le prenotazioni effettuate dall’app e dal sito di TheFork fino a esaurimento dei coperti in promozione disponibili. Per essere valido lo sconto deve essere in tutti gli step della prenotazione e nella mail di conferma.

[2] Offerta valida fino a esaurimento dei coperti in promozione disponibili.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*