Presentata stamattina a Palazzo della Cultura la prima edizione del “Catania Off Fringe Festival” in programma dal 10 al 30 ottobre

Nella foto. Francesca Vitale. Giuseppe Castiglia e Renato Lombardo durante la presentazione del Festival

E’ stata presentata stamattina a Palazzo della Cultura di Catania la prima edizione del Catania Off Fringe Festival, che si svolgerà dal 10 al 30 ottobre e che è parte integrante del programma di “Palcoscenico Catania. La Bellezza senza confini” promossa dal Comune di Catania, Assessorato alla Cultura, con il sostegno del MIC. Evento patrocinato dalla Regione Siciliana, Assessorato al Turismo e Spettacolo, dall’Università di Catania e dall’Accademia di Belle Arti di Catania. Ha aderito all’iniziativa il Teatro Stabile, coinvolto per la produzione della sezione Corti Teatrali di giovane drammaturgia, per dare uno stimolo e sostegno ai giovani artisti. Si tratta di un progetto nato grazie alla volontà di Francesca Vitale e Renato Lombardo, che ne curano la direzione artistica ed organizzativa, con l’obiettivo primario di favorire l’inclusione e la partecipazione e valorizzare la vivacità delle reti culturali dei quartieri cittadini. A spiegare i contenuti, le novità e le tantissime iniziative del “Fringe Festival” sono stati stamattina Francesca Vitale e Renato Lombardo ed è poi intervenuto anche il testimonial Giuseppe Castiglia, cabarettista, speaker radiofonico, attore, che ha ribadito la valenza del progetto e la sua importanza soprattutto nei quartieri periferici della città.

Il Festival sarà diffuso sul territorio in 11 spazi performativi con spettacoli che vanno dalla prosa ai monologhi alle commedie alle stand-up, cui si aggiungeranno altri 4 spazi per gli eventi gratuiti definiti “Off dell’Off”: oltre agli spettacoli ci attendono focus, workshop per gli artisti ed il Village Off, cuore pulsante del Festival, luogo di incontro e punto di riferimento per i protagonisti del Catania Off Fringe Festival, il pubblico e gli operatori: al Village si svolgeranno tutte le attività a libero accesso: SPEED DATE – Incontri tra le compagnie, i direttori artistici e gli operatori di alcune strutture teatrali nazionali e internazionali; poesia, dibattiti, libri, sport, danza; OFF LIBRIS – Uno spazio dedicato ai protagonisti della narrativa contemporanea; FOCUS TEMATICI –Incontri approfonditi su tematiche di rilevante interesse culturale e sociale; ECO-FESTIVAL – Incontri tra Eco-logia e Eco-nomia; CONCERTI – di vario genere e MOSTRE adatte ai pubblici più diversi.

Un totale di 54 spettacoli di altrettante compagnie nazionali e internazionali (selezionate con un bando al quale hanno aderito oltre 180 compagnie) e ben oltre 100 eventi coinvolgeranno location non convenzionali, associazioni, enti e istituzioni, dal centro alla periferia.

Quattro le sezioni del festival:

  • La serata In per inaugurare il Festival, il 16 ottobre presso il Palazzo della Cultura, sala TSC, alla presenza delle Istituzioni e dei testimonial Pamela Villoresi, Luca De Fusco e Giuseppe Castiglia.
  • Off Fringe, ovvero la programmazione diffusa di tutti i 54 spettacoli partecipanti al festival.
  • Village Off al Mono, punto informativo e di incontro tra compagnie, operatori, turisti e luogo di spettacoli e iniziative quali speed dates, focus, workshop, concerti.
  • l’Off dell’Off, le 74 iniziative culturali gratuite disseminate in vari punti della città.
  • Corti Teatrali per valorizzare i giovani autori under 35, al termine del Festival i 3 migliori corti si aggiudicheranno il  premio “PRODUZIONE TSC for CT OFF 22” (saranno prodotti come spettacoli completi e programmati per 3 repliche nella stagione 2023 del Teatro Stabile di Catania.)

Grazie alla rete di teatri e operatori le compagnie partecipanti entreranno in rete con questi prestigiosi partner: Stockholm Fringe Festival (STOFF), Gothenburg Fringe Festival, Prague Fringe Festival, Srsly Yours, Avignon le Off, Barry Church – Wood e L’associazione Civil Disobedience, che, con premi selezione, offriranno il loro supporto per la circuitazione internazionale. Altri premi coinvolgeranno partner nazionali come Palco Off Catania ed i teatri che partecipano come spazi ospitanti.

La giuria di qualità sarà composta da Achim Wieland (Direttore artistico Syncerely Yours- Cipro), Steve Gore – Prague Fringe Festival, Adam J.K.Potrykus –  Stockholm Fringe Festival (STOFF), Harold Davis – Festival Avignon le OFF e i direttori delle strutture teatrali coinvolte. Una novità è il premio speciale F.I.L., una borsa di studio che sarà assegnata dagli studenti provenienti da scuole e università catanesi coinvolti nel progetto Lo Studente in Giuria e l’opportunità FCE, un tragitto sulla littorina per una conoscenza del nostro meraviglioso patrimonio paesaggistico.

Gli spettacoli in scena affrontano varie tematiche e si svolgeranno dal giovedì alla domenica (20/21/22/23 e 27/28/29/30) con 3 messe in scena al giorno (pomeriggio, preserale e serale) con orari alternati in ciascuno degli 11 spazi: CUT – Centro Universitario Teatrale, Sala Futura, Teatro Vitaliano Brancati, Piccolo Teatro della Città, Teatro del Canovaccio, Zō Centro Culture Contemporanee (Sala Grigia e Sala Verde), OPEN – Creative Work Space, Sala De Curtis, Palazzo della Cultura (Sala TSC e Sala Auditorium). I 26 corti teatrali selezionati invece saranno in scena alla Sala Futura dal lunedì al mercoledì (17/18/19 e 24/25/26).

Durante le altre giornate e per tutto il periodo del Festival si svolgeranno i focus, gli incontri, le presentazioni e tutto il programma del Village Off, attività offerte gratuitamente alla città per condividere con il pubblico tematiche scelte con l’attenzione rivolta a ciò che è il sentire, il voler comprendere e apprendere. Gli eventi dell’Off dell’Off si svolgeranno presso: Istituto Comprensivo “P.S. Di Guardo – Quasimodo” (Aula Magna e Sala Teatro), WonderLAD, PUNTO LUCE Catania (CSI-Save The Children) e Cooperativa Prospettiva Futuro.

Il Catania Off Fringe Festival per la sua prima edizione mette a disposizione dei suoivisitatori una grande novità: LA FIL CARD CTOFF2022, una tessera nominale che al costo di € 10 e ti permette l’ingresso ad ogni spettacolo con un biglietto ridotto a € 6 oltre ad avere agevolazione nell’acquisto dell’abbonamento per la stagione 22/23 di Palco Off.

I biglietti per gli spettacoli possono essere acquistati direttamente online dal sito https://cataniaoff.com/biglietteria o da https://www.liveticket.it/cataniaoff  oppure di persona presso il Village Off o le strutture teatrali aderenti al Festival.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*