“La Donna: l’arte dell’Amore”: torna l’ex tempore di pittura di Acli Catania

Dopo il grande successo della prima edizione, torna “La Donna: l’arte dell’Amore”, la prima ex tempore di pittura organizzata dalle Acli di Catania e dal Coordinamento Donne Acli Catania, con la direzione artistica della prof.ssa dell’Accademia delle Belle Arti di Catania, Liliana Nigro

L’Estemporanea, che si svolgerà l’8 dicembre 2022 all’Istituto Ardizzone Gioeni di Catania dalle ore 9.00 alle ore 17.00, nasce dalla volontà dell’Associazione di celebrare la donna in ogni sua formacontro ogni violenza fisica e psicologica, contro ogni discriminazione ed ogni forma di sopruso del genere femminile. Un’attenzione che occorre porre nei confronti della donna e della difesa dei suoi diritti non solo il 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ma ogni giorno dell’anno. 

L’Estemporanea vedrà la partecipazione di artisti, di qualsiasi età e competenza, invitati a rappresentare in modalità ex tempore “La Donna: l’arte dell’Amore”, ovvero la raffigurazione del concetto dell’Amore universale verso la Donna. Il concorso prevede l’esecuzione di un’opera artistica, tecnica mista e/o performance (olio, tempera, acquerello, matita, acrilico o altri materiali su tela, carta, foto o qualsiasi altro supporto) che faccia riferimento al tema indicato, da realizzarsi all’interno dell’Istituto Ardizzone Gioeni.

A conclusione della giornata avverrà la premiazione, grazie alla presenza di una giuria di alto livello composta da personalità di rilievo della città sia in ambito istituzionale, sia in ambito artistico e sociale.

Per il concorso è possibile iscriversi (seguendo le indicazioni del bando pubblicato online sul sito www.aclicatania.itentro e non oltre il 3 dicembre 2022. Il Concorso a premi sarà così organizzato: 1° posto (300 euro); 2° posto (200 euro); 3° posto (100 euro); inoltre quest’anno sono stati istituiti il Premio della critica assegnato da una commissione Acli Catania del valore di € 100,00 e il Premio Coordinamento Donne Acli Catania del valore di € 100,00.

Per il secondo anno consecutivo – afferma il presidente provinciale Acli Catania, Ignazio Maugeri – abbiamo deciso di riproporre questo contest artistico perché crediamo fermamente che l’arte sia uno strumento fondamentale per veicolare sani principi, come il rispetto e l’amore verso il prossimo. L’anno scorso siamo rimasti sorpresi e meravigliati dalla presenza di circa 70 giovani artisti che si sono messi in gioco, rispondendo al nostro invito e rappresentando il proprio concetto di Amore universale verso la donna”.

“L’arte, in ogni sua forma, veicola messaggi di rispetto e di libertà da sempre” – afferma Palmira Licari responsabile del coordinamento donne provinciale di Catania. “Eventi come questo servono a ricordare a tutti che non è solo il 25 novembre che si deve porre l’attenzione sul rispetto verso le donne, contro ogni tipo di violenza e di stereotipo”.

Portare avanti la direzione artistica di un’estemporanea vuol dire contaminare i giovani affinché possano riflettere sul nuovo linguaggio che serve a poter strutturare e destrutturare la figura della donna. Amare è un linguaggio universale così come lo è la pittura”- afferma la direttrice artistica Liliana Nigro.

Il regolamento dettagliato è presente nel sito www.aclicatania.it; Per informazioni e iscrizioni scrivere a donnalartedellamore@gmail.com.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*