Il 16 novembre si presenta a Catania “Sguardi”, la stagione di “Buio in Sala” nella sala “Spazio Bis”

Massimo Giustolisi e Giuseppe Bisicchia

La Compagnia “Buio in Sala”, fondata dagli attori e registi Massimo Giustolisi e Giuseppe Bisicchia, realtà artistica attiva da oltre dieci anni, mercoledì 16 novembre, alle ore 19.00, inaugurerà il nuovo luogo performativo “Spazio Bis”. Una sala di circa 100 posti all’interno dell’Istituto Leonardo Da Vinci, già sede dei corsi di formazione per le arti dello spettacolo curati dalla Compagnia. “Spazio Bis” sarà il palcoscenico delle due stagioni teatrali dal titolo “Sguardi”, le quali verranno presentate alla stampa, al pubblico e agli amanti del teatro durante la serata inaugurale.

“Abbiamo deciso di intitolare il nostro cartellone “Sguardi”, perchè “Buio in Sala” guarda in tre direzioni– dichiarano i direttori artistici Massimo Giustolisi e Giuseppe Bisicchia coadiuvati per l’aspetto tecnico dalla presidente Silvana D’Anca e dalla responsabile alle pubbliche relazioni Giovanna Sesto – al Passato ovvero al teatro classicamente inteso ma mai banale con la  rassegna di Drammi e Commedie, al Presente dando spazio ad una Nuova Drammaturgia dedicato a coloro che vogliono comunicare tramite il mezzo teatrale e al Futuro con la rassegna di Fiabe per bambini con testi originali che veicolino messaggi su temi attuali”. 

La commedia  “Xanax”  con Massimo Giustolisi e Marina La Placa dell’autore Angelo Longoni, diretta da Federico Magnano San Lio, per una produzione Buio in Sala, aprirà la stagione il 25 e 26 novembre

Per la prima volta in Sicilia il 16 e 17 dicembre nell’ambito  della Nuova Drammaturgia, in collaborazione con “Qui e Ora” di Milano, andrà in scena il fortunato spettacolo  “Sindrome Italia – o delle vite sospese” della sicilianissima Tiziana Francesca Vaccaro. Il 28 e 29 gennaio sarà la volta di “Charlie”, una novità assoluta curata da Absinthe Teatro per la regia di Sebastiano Mancuso con Elmo Ler, Loriano Rosto e Antonella Scornavacca. L’11 e 12 Febbraio andrà in scena “Cartoline da casa mia” scottante testo di Antonio Mocciola  con Bruno Petrosino, pièce la cui visione è vietata ai minori di 18 anni, che affronta il delicato tema dell’hikikomori. Si continua il 17 e 18 marzo con “Quel santo di mio padre” scritto, diretto e intepretato dal versatile Giuseppe Brancato per una produzione Nave Argo. Il 14 e 15 aprile chiuderà la stagione lo spettacolo “Improvvisamente l’estate scorsa” di Tennessee Williams diretto in tandem da Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi con Ketty Governali, nel ruolo che al cinema fu di Katherine Hepburn, mentre Chiara Tron, attrice romana, di recente in TV tra i volti protagonisti della fiction “Viola come il mare”,  vestirà i panni della fragile Catherine, che al cinema fu interpretato da Elizabeth Taylor. 

Nel giorno dell’Immacolata, l‘8 dicembre, al teatro Ambasciatori s’inaugurerà la rassegna dedicata ai bambini con “Il favoloso gatto con gli stivali” spettacolo fuori abbonamento, e in anteprima assoluta al quale seguiranno presso Spazio Bis, da gennaio ad aprile, una domenica al mese “Incantesimi” con F. Velardita, “Alice nel paese di Alice”, Il bardo e il cavaliere” e “Cappuccetto Rosso – indagini nel bosco”. A tagliare il nastro inaugurale di Spazio Bis l’attrice Ketty Governali.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*