SpettacoloTeatro
L’arte come strumento di bellezza e positività è il filo conduttore dello spettacolo “Giacomina e il paese dei bugiardi”, una produzione “Abaco il teatro conta”, in scena domenica 11 febbraio, alle ore 10.30, per il cartellone “Piccoli Sguardi”, dedicato alle nuove generazioni, della Compagnia Buio in Sala.
Sul palco di Spazio Bis, la sala teatrale all’interno dell’istituto Leonardo Da Vinci già sede dei corsi di formazione per le arti dello spettacolo della Compagnia,  la regia di Fabio Guastella, autore anche del testo che rende omaggio alla penna di Gianni Rodari, insieme all’attrice Valentina Cannizzo con l’amichevole partecipazione di Matteo Tomasello, Giuseppina Vivera e Ambra Denaro racconteranno a grandi e piccini come Giacomina e i suoi amici, stanchi di subire le angherie di re Giannone, sconfiggeranno il sovrano grazie alla loro unicità superando i propri limiti fino a distruggere la cattiveria.
“La storia– dichiara il regista Fabio Guastellasi svolge in un paese, dove per ordine del sovrano Re Giannone tutto funziona al contrario ed è proibito dire la verità finché un bel giorno arriva Giacomina, una ragazzina dalla voce così potente da far crollare edifici interi che sconvolgerà tutto e tutti”. Protagonisti del racconto fatto di buoni  sentimenti e coraggio “Zoppino”, un gatto furbo e intelligente, “Bananito”, un povero pittore fallito, “Romoletta”, una bizzarra zia gattara e  “Benvenuto”, un tenero medico con una malattia rara che grazie all’arrivo di Giacomina rivoluzioneranno le leggi del paese per uno spettacolo dal ritmo veloce e coinvolgente a cui è impossibile resistere. Le musiche sono di Peppe Arezzo e la scenografia di Carmelo Maceo.
Come consuetudine i piccoli spettatori e le loro famiglie saranno accolti da un’animazione a tema curata dagli allievi di Buio in Sala che li condurrà nel magico mondo di Giacomina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post