“Catania”, omaggio della scrittrice Vera Ambra alla città etnea

Figlia adottiva di Catania, dove si trasferisce all’età di 14 anni, Vera Ambra si innamora perdutamente della città e dei catanesi. Il suo libro inedito, “Catania – Alla scoperta della catanesità in forma di parole” lo ha definito un’opera di “Archeologia letteraria”. Ha scavato nel vissuto della città a partire dal legislatore Caronda (VI sec. a.C.) ai giorni nostri. Un viaggio ricco di aneddoti poco conosciuti in questa “isola nell’isola”, testimonianza di grande cultura. Il libro è ricco di illustrazioni fotografiche, dove la storia dei catanesi passa attraverso le immagini di personaggi, piazze, monumenti, mercati, che man mano hanno persino cambiato aspetto e intitolazioni. Di particolare rilevanza è la struttura del linguaggio che caratterizza i tratti distintivi dei catanesi, “la catanesità in forme di parole”.  

La copertina del libro (Ph. Roberto Fuzio)

Oltre alla storia di due famiglie catanesi appartenenti a classi sociali diverse, vengono messi in scena i folkloristici litigi tra personaggi, per non parlare di tutti quei “detti” e “modi di dire” contraddittori tra la forma e la sostanza. L’omaggio a Catania e alla catanesità si estende anche a tutti i personaggi noti, compresi quelli contemporanei, che a vario titolo hanno lasciato un segno indelebile nella storia, nell’arte e nella letteratura della città.

“Il libro -afferma Vera Ambraè rivolto ai catanesi e anche a quei turisti che vogliono addentrarsi negli odori e nei sapori della città”.

Vera Ambra

L’autrice è una donna dal grande fascino culturale e artistico, creativa e lungimirante. Nel 2001 infatti fonda Akkuaria, la prima associazione nata in rete come web promozione on line di editoria e arte. Tra le sue iniziative più importanti ricordiamo le collane editoriali Akkuaria, la rassegna artistica “Viaggio tra le vie dell’Arte” e i concorsi letterari internazionali dedicati a nomi altisonanti come Emilio Greco , Fortunato Pasqualino, Antonio Corsaro.

Hanno collaborato: Cristina Gatto, Laura Rapicavoli, Marta Lìmoli, Alfredo Sorbello, Daniele Lo Porto, Erberto Accinni, Gaetano Strano, Maurizio Giordano, Giorgio Russello, Pippo Nasca, Santino Mirabella, Santo Privitera.
Per le ricerche storiche Franco La Magna, Critico cinematografico e Storico del cinema.
Per le illustrazioni e le fotografie: Anastasia Guardo, Brunella Bonaccorsi, Miriam Vecchio, Claudio Bonaccorsi, Giuseppe Lo Presti, Roberto Fuzio e Roberto Viglianisi.

Questi i numeri del libro:

  • 382 pagine
  • 100 fotografie a colori
  • 30 foto d’epoca in bianco/nero
  • 300 profili di personaggi importati
  • Una panoramica sui fatti salienti del 900 fin a giorni d’oggi
  • 6 mesi di lavoro a tempo pieno
di Michele Minnicino 20302 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*